Polonia

15
Giugno
21
Giugno
Sezione Molisana Trasporto Aereo Partenza da Roma Fiumicino

POLONIA IN 7 GIORNI
(programma di massima)

1° GIORNO – ITALIA/VARSAVIA – CZESTOCHOWA
Ritrovo in aeroporto e partenza per Varsavia. Incontro con la guida e partenza per Czestochowa. Arrivo e visita del Santuario della Madonna Nera di Jasna Gora: immagine cara alla devozione e pietà popolare dei polacchi.
In serata trasferimento in hotel.
Cena e pernottamento.

2° GIORNO – CZESTOCHOWA – AUSCHWITZ – CRACOVIA. CRACOVIA ESC. WIELIZKA
Pensione completa. Al mattino Trasferimento ad Oswiecim visita del campo di sterminio di Auschwitz/Birkenau (2,5 ore circa). Il campo di sterminio Auschwitz-Birkenau fu la maggiore fabbrica di morte in tutta la storia dell’umanità ed il muto testimone della tragedia umana, qui furono soppresse più di due milioni di persone, di cui la maggior parte ebrei. Il campo è stato iscritto nella lista UNESCO nel 1979. In serata proseguimento per Cracovia. Arrivo sistemazione in hotel Cena e pernottamento.

3° GIORNO – CRACOVIA
Pensione completa. Mattina dedicata alla visita della città, il cui centro storico è stato dichiarato patrimonio UNESCO come uno dei complessi architettonici più preziosi del mondo: castello di Wawel (esterno), cattedrale, l’antica università Jagellonica (fondata nel 1364), piazza del Mercato, chiesa di Santa Maria . Nel pomeriggio visita alle Miniere di Salegemma considerate patrimonio dell’umanità per la presenza di una chiesa interamente scolpita nel sale. Arrivo sistemazione in hotel. Cena e pernottamento.

4° GIORNO – CRACOVIA – KALWARIA – WADOWICE – CRACOVIA
Pensione completa. Al mattino visita al Santuario dei Frati Benedettini di Kalwaria. Proseguimento per Wadowice, città natale di Papa Giovanni Paolo II. Nel pomeriggio Proseguimento per Lagiewniki e visita del Santuario della Divina Misericordia con la tomba di Santa Faustina Kowalska e Santa Messa. Il Santuario consacrato da Papa Giovanni Paolo II durante il suo ultimo pellegrinaggio in Polonia nel 2002. Rientro in hotel. Cena e pernottamento.

5° GIORNO – CRACOVIA – BRESLAVIA
Pensione completa. Pensione completa. Al mattino Visita del quartiere Ebraico Kazimierz.
Nel pomeriggio partenza Partenza per raggiungere Wroclaw – in italiano Breslavia – quarta città polacca per popolazione. I suoi confini ne hanno plasmato la storia, con Boemia, Austria, Prussia, che a turno si sono contese questa bella località bagnata dal fiume Odra.
Sistemazione in hotel. Cena e pernottamento.

6° GIORNO – BRESLAVIA – VARSAVIA
Pensione completa. Al mattino visita guidata di Breslavia (Wroclaw), capoluogo della Bassa Slesia. Attraversata dal fiume Oder e sui numerosi affluenti-canali sorge su 12 isole collegate da ben 112 ponti. Vive un’atmosfera unica e incantevole: la città vecchia, la Piazza del Municipio, la Piazza del Mercato, la parte più antica della città con il magico Ostrow Tumski, la magnifica Cattedrale di San Giovanni e diverse chiese come S.Maria Maddalena e Santa Maria sulla Sabbia.
Nel pomeriggio partenza per Varsavia.
Sistemazione in hotel. Cena e pernottamento.

7° GIORNO – VARSAVIA – ITALIA
Prima colazione. Al mattino tour panoramico della città vecchia, ricostruita fedelmente dopo la Seconda guerra mondiale: la Piazza del Castello con il Castello Reale, sede dei Re polacchi dal 1596, quando il sovrano Sigismondo III Wasa trasferì la capitale da Cracovia, il monumento all’insurrezione di Varsavia, la Tomba del Milite Ignoto, il Palazzo della Cultura e della Scienza.
In tempo utile trasferimento in aeroporto e rientro in Italia.

IL PROGRAMMA È DA CONSIDERARSI DI MASSIMA E POTREBBE SUBIRE VARIAZIONI A CAUSA DEL CAMBIAMENTO DEGLI ORARI DI VOLI, CONDIZIONI GEO-POLITICHE ETC.

PROSSIME PARTENZE

Sezione Andata Ritorno Da Origine Trasporto Quota di Partecipazione
Molisana 20240615 20240621 Roma Fiumicino Aereo

La Polonia è uno stato dell’Europa centro-orientale che, nella sua storia millenaria, ha ospitato molte lingue, culture e religioni. Nonostante ciò, è un Paese fortemente legato alla tradizione cristiana e ricco di santuari e luoghi di culto. Oggi, quando si parla di questo stato, è istantaneo il ricordo di Giovanni Paolo II, il Papa che ha cambiato con il suo carisma la storia della Chiesa e del suo rapporto coi popoli.
Molte città polacche, per questo, rimarranno legate per sempre al ricordo di Karol Wojtyla.
Wadowice è la città in cui è nato il 18 maggio del 1920 e dove ha trascorso la sua giovinezza: qui è possibile visitare la casa natale, la Basilica della Vergine Maria dove fu battezzato e tutti i luoghi che lo ricordano;
Cracovia, città in cui poi si trasferì nel 1938 per motivi di studio, dove venne ordinato sacerdote nel 1946 e in cui vi rimase come sacerdote prima e arcivescovo poi;
e Czestochova, dov’è possibile visitare il Santuario di Jasna Gora, che il Santo Padre amò sin da ragazzo e in cui si recava per inginocchiarsi dinanzi la Sacra Immagine della Vergine nera con il Bambino, proprio quella Madonna che attrae pellegrini di tutto il mondo.