Fatima e Santiago

Il messaggio di Fatima è la speranza, significa convertirsi e avvicinarsi sempre più a Dio e ai fratelli. Senza la speranza non si può vivere. A Fatima la Madonna ha detto invece che la vita con Gesù è una vita veramente vissuta, libera, e la si affronta con gioia e con entusiasmo.

PROSSIME PARTENZE

Sezione Andata Ritorno Da Origine Trasporto Quota di Partecipazione
Pugliese 20191024 20191030 Roma Fiumicino Aereo
Toscana 20191112 20191118 Roma Fiumicino Aereo

Fatima e Santiago

La Beata Vergine disse loro di essere stata mandata da Dio con un messaggio per ogni uomo, il cosiddetto “segreto”. Sei apparizioni in tutto alla “Cova D’Iria” che ebbero il dono di anticipare la storia di un secolo: l’arrivo del comunismo, la seconda guerra mondiale, l’attentato al Santo Padre Giovanni Paolo II, la deriva dell’ateismo moderno. A preparare i tre pastorelli a ricevere il messaggio della Beata Vergine Maria fu, tra l’aprile e l’ottobre del 1916, l’Angelo della Pace che dimostrò loro il modo in cui tutti dovremmo pregare, con fervore, attenzione e compostezza, e il rispetto che dovremmo mostrare a Dio durante la preghiera.
Elemento centrale del messaggio di Fatima è la devozione al Cuore Immacolato di Maria, proprio Lei che, nell’ultima apparizione del 19 agosto, chiese che venisse costruita in quel luogo una cappella in suo onore.

Negli istanti successivi avvenne un fenomeno molto particolare che fu chiamato “miracolo del sole”: i presenti, senza difficoltà, riuscirono a osservare il sole che roteava su se stesso divenendo multicolore.

Da allora Fatima si trasformò in un luogo di preghiera diventando uno dei più importanti Santuari Mariani del mondo.

Fatima e Santiago De Compostela

Meta rinomata fin dal Medioevo di importanti pellegrinaggi di fedeli, Santiago de Compostela è ritenuta il punto centrale della cristianità. Qui sarebbero giunte miracolosamente via mare le spoglie di San Giacomo, primo apostolo martire del cristianesimo. Per questo motivo la città spagnola è anche citata come San Giacomo del campo della stella. Quando fu scoperto il sepolcro di San Giacomo il paese era invaso dagli infedeli, perciò il Santo rappresentò colui il quale li avrebbe condotti verso la via del cristianesimo. Santiago di Compostela è divenuta, così, il luogo d’incontro di tutti i pellegrini in viaggio verso la cristianità. L’Unitalsi ripercorre, quest’anno, il cammino di milioni di fedeli che, da tutta Europa, giungono nella città galiziana conosciuta per essere la tappa finale di ogni pellegrino che decide di affrontare il vecchio cammino di Santiago di Compostela.