UNITALSI MARCHE: DOMENICA 1 MAGGIO SALITA AL MONTE PER LA PACE

Da Porto Recanati a Loreto, l’associazione dopo molti rilancia il pellegrinaggio a piedi con le persone più fragili per pregare e invocare la fine del conflitto

Domenica 1 maggio la Sezione Marchigiana Unitalsi organizza una riedizione della camminata per la pace, che l’Associazione aveva inaugurato per la prima volta nel 2000. La partenza al sorgere del sole dalla piccola chiesa della Banderuola nella campagna di Scossicci, nel luogo dove secondo la leggenda ha sostato la Santa Casa di Loreto prima di raggiungere l’attuale collocazione. La fine del percorso della camminata sarà il Santuario di Loreto, dove ad accogliere il gruppo ci sarà l’Arcivescovo e Prelato Mons Fabio Dal Cin.

Un pellegrinaggio a piedi aperto a tutti e che coinvolgerà chiunque lo desideri e soprattutto chi vive nella fragilità, perché – come spiega Massimo Graciotti, Presidente della Sezione Marchigiana Unitalsi – è dalla fragilità delle persone che vivono quotidianamente il dolore e la malattia che può alzarsi il grido alla pace verso i potenti invocando la fine del conflitto in Ucraina. L’Unitalsi vuole essere attraverso questa iniziativa portavoce della sacralità della vita umana e della solidarietà”.

Il ritrovo e l’accoglienza per le oltre 300 persone previste saranno presso la Chiesa della Banderuola di Porto Recanati alle ore 4,00; ore 4,30 veglia di preghiera; ore 5,30 inizio del cammino, circa 4 chilometri e mezzo. Alle ore 8.00 l’arrivo della camminata a Loreto dove i partecipanti saranno accolti dall’Arcivescovo e Prelato di Loreto Monsignor Fabio Dal Cin e dove verranno consegnate nelle mani di Maria le paure e le speranze di ognuno. La S. Messa prevista alle ore 8.30 concluderà l’appuntamento.