Terni: 15 gennaio in cattedrale la commemorazione di Giunio Tinarelli

In occasione della commemorazione del venerabile Giunio Tinarelli, nel 67esimo anniversario della morte, si terrà la solenne celebrazione presieduta dal vescovo Francesco Antonio Soddu, sabato 14 gennaio alle ore 11.30 nella cattedrale di Terni, dove si trova la tomba di Giunio Tinarelli, animata dai volontari dell Unitalsi di Terni e dal Centro Volontari della Sofferenza.

La celebrazione sarà preceduta, alle ore 10 in cattedrale, dalla catechesi sulla figura di Giunio Tinarelli da parte di don Michel Foyosseh postulatore della Causa di Beatificazione. Giunio Tinarelli, che morì ad appena 44 anni di cui venti trascorsi nell immobilità, è stato un esempio immenso di vocazione alla sofferenza, con una fede incrollabile, testimoniata con forza nel dolore. Una vocazione che ha segnato la vita del giovane operaio delle Acciaierie, che ha vissuto con intensità la sua missione nel lavoro, la fa-

tica di ogni giorno nello spirito di accettazione della volontà di Dio. Sempre presente tra i suoi coetanei e nella vita dell oratorio, fin quando la poliartrite anchilosante e spondilite non gli consentirono più alcun movimento, ma non impedirono al giovane Giunio di essere “operaio” nelcampo dell apostolato. Nel 1948 fondò a Terni la sottosezione dell Unitalsi, partecipando ogni anno ai pellegrinaggi a Loreto, Lourdes con il treno dei malati.

Il Messaggero – Edizione Umbria