Covid-19: don Arice a tutti i soci:”preghiamo uniti e obbedienti”

Appena tornato a Torino dall’Ecuador, don Carmine Arice, assistente della sezione dell’Unitalsi Piemontese e Superiore Generale della Famiglia Cottolenghina e della Piccola Casa della Divina Provvidenza, rivolge a tutti i soci un video messaggio di speranza e di vicinanza pregando l’intercessione della ‘nostra tenera Madre’ come la chiamava il Cottolengo, ha ricordato don Arice. “Desidero porre tutta la nostra associazione sotto la protezione di Maria e del Cottolengo, rimaniamo uniti e obbedienti e chiediamo la grazia di poter vivere come cristiani in uno spirito di fede”.

Video