Caltagirone (CT): l’Unitalsi impegnata nella consegna a domicilio di farmaci e viveri

A Caltagirone (CT) anche la sottosezione locale dell’Unitalsi si è messa a disposizione dell’amministrazione comunale per aiutare nella distribuzione a domicilio di farmaci e viveri alle fasce più deboli della popolazione, in particolare anziani e persone con disabilità.

I volontari dell’Associazione hanno dato infatti la propria disponibilità per recarsi, secondo i turni stabiliti dal Comune di Caltagirone in base alle adesioni anche di altre associazioni, presso l’Ufficio locale della Protezione Civile e ricevere e smistare le telefonate degli utenti, due ore al giorno per 5 giorni su 7. I beni saranno poi recapitati nelle case di chi farà richiesta grazie agli esercizi commerciali locali, che rispetteranno tutte le norme di sicurezza.

“In questi momenti di grande emergenza – dichiara Tiziana De Blasi, presidente della Sottosezione di Caltagirone – abbiamo voluto metterci ancora di più a disposizione della popolazione, in particolare di chi ha più difficoltà a muoversi da solo e non può ricevere aiuto come avveniva prima dell’epidemia. I nostri volontari hanno accettato con grande entusiasmo questo nuovo impegno e vogliamo ringraziare l’amministrazione comunale per la fiducia che ci ha concesso. È molto importante in queste situazioni tenere vivo il tessuto sociale e mettere in campo tutta la solidarietà di cui siamo capaci”.