Insieme per l’Unitalsi: a Napoli, concerto di beneficenza per la nuova stagione dei pellegrinaggi

L’UNITALSI, con la collaborazione della Banca di Credito Cooperativo di Napoli organizza, lunedì 1 aprile 2019 alle ore 20,45 il concerto“Insieme per l’Unitalsi” presso il Teatro Augusteo a Napoli. Gli inviti sono disponibili presso lo Showroom di Gennaro Regina in Via Vittoria Colonna, la tabaccheria “Sisimbro” in via San Pasquale,i negozi di “Livio de Simone” in Via Domenico Morelli, “Roberta Bacarelli” in Via Carlo Poerio, “Silvì” in Via Martucci, “Le Zirre” a Via San Pasqualee “Spatarella” di Via Luca Giordano e presso il teatro Augusteo.
Per info: 081-444483.

Anche quest’anno la Banca di Credito Cooperativo di Napoli, sempre sensibile ai bisogni dei meno fortunati, ha rinnovato la sua vicinanza all’Unitalsi, sostenendo con generosità le attività di volontariato da essa svolte. Il Presidente della Banca, Amedeo Manzo, ha riservato una sorpresa per gli ammalati e per tutto il pubblico presente in sala con l’esibizione di Gigi Finizio che con grande generosità anche quest’anno parteciperà alla serata.

Gli artisti eseguiranno brani di film e autori americani oltre che alcuni dei più celebri della musica napoletana in una serata ricca di emozioni, nella meravigliosa cornice scenografica curata da Gennaro Regina e dai registi Lucio Fiorentino e Ferdinando Arenella.
Anche quest’anno avremo il piacere di presentare la musica coinvolgente del sassofonista Marco Zurzolo, accompagnato dal basso di Davide Costagliola. Le voci calde e appassionate di Maria Grazia Schiavo, impegnata questa settimana al Teatro San Carlo ne “Les contes d’Hoffmann”, Eufemia Tufano e Roberta Maione, accompagnate al pianoforte dal maestro Franco Pareti, si incontreranno con le sonorità jazz della giovanissima Emilia Zamuner. La serata sarà presentata da Veronica Mazza, con il sapiente intervento del prof. Massimo Loiacono. Al termine della serata il Gruppo Giovani dell’Unitasi campana stupirà i presenti con un’esibizione a sorpresa.

Le offerte saranno devolute alle numerose attività svolte dall’Unitalsi su tutto il territorio regionale, chenon si limitano ai soli pellegrinaggi, esperienza di fede significativa, di condivisione e di speranza per tutti coloro che vi partecipano, ma continuano nel quotidiano attraverso una fitta opera di accoglienza, volontariato e assistenza al servizio di chi soffre, dei bambini con le più svariate disabilità, dei senza fissa dimora e degli ultimi.

L’Unitalsi organizza, inoltre, momenti di svago, durante l’anno e vacanze estive per adulti e bambini con difficoltà e per le loro famiglie, che spesso oltre a vivere la sofferenza della malattia versano in condizioni di grave disagio sociale ed economico.
Quest’anno l’Unitalsi inaugurerà la stagione dei pellegrinaggi a Lourdes, con un treno in partenza da Napoli il venerdì 26 aprile (il corrispettivo aereo partirà il giorno successivo) con a bordo ammalati adulti e bambini oltre che volontari, medici, cappellani che con passione svolgono il servizio.

“L’organizzazione di questo concerto evento – dichiara Federica POSTIGLIONE, Presidente della Sezione Campana dell’Unitalsi – sta generando in tutte le persone coinvolte entusiasmo e passione.
La presenza dei giovani del gruppo Unitalsi Young ci riempie di gioia: loro sono il nostro presente e ci permettono di assaporare in ogni occasione il loro stupore e la loro gioia.
Abbiamo tante aspettative per il prossimo pellegrinaggio, un’esperienza che sarà ricca di grazia e speranza e che ci permette di sperimentare ancora una volta la bellezza del nostro carisma a servizio di chi soffre e di chi è solo.Sono loro il nostro tesoro più prezioso e sono certa che, anche quest’anno, la città di Napoli e la Campania intera si stringeranno idealmente attorno a loro con quell’affetto e quella solidarietà che contraddistingue da sempre il generoso cuore dei napoletani”.