5 e 6 settembre 2020 – Giornata Nazionale per la Sezione Emiliano – Romagnola dell’Unitalsi

La vita è gioia … condividiamola! In Emilia – Romagna si riparte così con l’offerta della
piantina dell’Unitalsi in tante sottosezioni. Ecco lo spot di lancio per la giornata.

Il 4 e il 5 luglio 2020 non tutti hanno potuto celebrare la Giornata Nazionale a causa della pandemia che ha impedito in alcune zone d’Italia di allestire gazebi o banchetti per offrire la nostra piantina di ulivo o di palma.
Oggi e domani la Sezione Emiliano – Romagnola torna in campo e riparte con un fine settimana nelle parrocchie, in alcuni supermercati e in alcune piazze dove i volontari dell’associazione saranno presenti in occasione della diciannovesima Giornata nazionale.

Lo scopo è far conoscere l’associazione e, al contempo, di fare autofinanziamento – afferma Patrizia Amici, presidente della Sottosezione di Ravenna –. Vi saranno dei nostri banchetti dove i volontari e i parrocchiani che si sono resi disponibili distribuiranno materiale informativo riguardante l’associazione. E offriremo delle piantine di ulivo o palma, entrambi simbolo di pace; il ricavato sarà utilizzato per le nostre attività, in particolare per la realizzazione dei pellegrinaggi”. Nemmeno la pandemia, infatti, ha fermato le attività dell’Associazione e dei suoi volontari che non hanno mai smesso di stare accanto alle persone malate e anziane che si affidano all’Unitalsi per avere conforto, compagnia e attenzione. Tramite telefono prima e poi di nuovo insieme per diverse iniziative di incontro e di preghiera.

Per la nostra Sottosezione – afferma Anna Morena Mesini, presidente della Sottosezione di Bolognaoltre alla nostra presenza in molte parrocchie abbiamo pensato ad una campagna promozionale con prenotazioni telefoniche. L’invito, perciò, che rivolgo ai nostri soci è quello di sostenere l’Unitalsi con una serie di iniziative individuali che preveda la distribuzione delle piantine attraverso amici, parenti, conoscenti, ambiti parrocchiali, ecc.. Se ciascuno di noi si facesse carico di almeno 5 o 6 piantine, sarebbe già un buon risultato. Se abbiamo a cuore la nostra Associazione e i compiti ad essa affidati dalla Chiesa, diamoci da fare impegnandoci al massimo“.

L’Unitalsi Emiliano – Romagnola ripartirà presto anche con i pellegrinaggi: a Loreto dall’11 al 13 settembre 2020 con Monsignor Francesco Cavina e poi a Lourdes dal 16 al 19 ottobre 2020 con il personale medico e sanitario che è stato ed è tuttora impegnato nella lotta contro il Coronavirus.

Dove trovare la piattina di ulivo o di palma?

Per la Sottosezione di Ravenna

A Ravenna: piazzale San Domenico (via Cavour 1), nelle chiese di San Rocco, Ponte Nuovo, Opera di Santa Teresa, San Biagio, Sant’Agata, San Francesco, San Pier Damiano, Santissima Redentore, Santa Maria Maggiore, San Giuseppe Operaio, Santa Maria del Torrione. Fuori città nelle seguenti Chiese: Campiano, S.P. in Campiano, Marina di Ravenna, Mezzano, Villanova di Ravenna, Cervia Cattedrale, Milano Marittima, La Malva, Pinarella, Tagliata, Savio, Portomaggiore (Collegiata), Sandolo, Portoverrara, Maiero, San Vito, Ripapersico. I volontari saranno anche nei supermercati Conad di Godo e di Punta Marina. Per info: Unitalsi, via don Lolli 11, Ravenna, tel. 0544 38170.

Per la Sottosezione di Bologna

Parrocchie della diocesi di Bologna: S. Giuseppe Sposo via Bellinzona e S. Caterina in Saragozza; Pieve di Budrio; Giuliolo e Mezzolara; Budrie di S. Giovanni Persiceto; S. Gioacchino; Sasso Marconi.
Inoltre, a seguito di eventi importanti, come la discesa della Madonna di S. Luca, nelle domeniche future non mancherà la presenza dei volontari Unitalsi in altre parrocchie, come S. Ruffillo, Loiano, Monghidoro e Campeggio.

La Sottosezione di Bologna ha istituito anche un canale telefonico al numero 320 770 7583 dove si possono prenotare le piantine.

Ecco lo spot: