Mons. Nosiglia confermato Arcivescovo per altri due anni

Il Santo Padre Francesco ha disposto che io possa continuare il mio mandato come arcivescovo metropolita di Torino per altri due anni. Ho accolto la decisione del Papa confidando nel Suo sostegno spirituale e pastorale e in quello dei sacerdoti, dei diaconi, delle religiose, religiosi e laici della diocesi. Ringrazio sentitamente il Santo Padre per la fiducia accordatami e chiedo la preghiera di tutti per continuare a svolgere il mio ministero con impegno e generosità”. Lo dichiara mons. Cesare Nosiglia, arcivescovo di Torino.

L’Unitalsi esprime all’Arcivescovo le più sentite congratulazioni ricordando che le sottosezioni piemontesi si uniranno al pellegrinaggio della diocesi di Torino, in programma dal 1 al 6 settembre e presieduto da proprio da Mons. Nosiglia.

Anche quest’anno il viaggio sarà in treno, in tutta comodità e con accessibilità per tutti (con partenza da Torino Porta Nuova). “Condivideremo un’esperienza di servizio ‘verso e con’ le persone che vivono nella fragilità, con i fratelli malati, anziani e disabili – dicono i volontari -. Saremo presenti e disponibili per tutto il pellegrinaggio. Il nostro servizio inizia dalla partenza con la sistemazione dei malati negli scompartimenti attrezzati con l’aiuto di medici e infermieri. L’intero viaggio sarà dedicato all’ascolto e alla condivisione di esperienze e ricerche di spiritualità. Come sempre saremo a disposizione per i servizi nelle camere e negli spostamenti per varie attività previste”.