Domenica, ‘Sulla Via di Damasco’ (Rai2) intervista il presidente nazionale

Antonio Diella, racconta i miracoli della Grotta di Lourdes, meta mariana del conforto e della consolazione.

Maggio è il tempo di Maria, sottolineato dal coro dei trenta santuari che hanno invocato la fine della pandemia. Maria di Nazareth è la protagonista della prossima puntata di ‘Sulla Via di Damasco’, domenica 30 Maggio, ore 8.45, su Rai Due, con la partecipazione di don Marco Pozza, scrittore e conduttore, che ha trovato nella Madonna “il suo mantello”, nel rosario l’arma per combattere ogni tentazione.

Eva Crosetta, conduttrice del programma che nel 2019 partecipò come inviata al pellegrinaggio nazionale a Lourdes, entrerà nel cuore del mistero mariano, tra storia, tradizioni popolari e insegnamenti riguardanti una madre, una donna, che ha aperto la strada a Dio ed ha cambiato il corso della storia. Sulla potenza generatrice di questa donna eroica e moderna, all’inizio del programma di Vito Sidoti, le parole dello scrittore Erri De Luca; le telecamere si sposteranno alle pendici dell’Etna, nel suggestivo Santuario della Roccia, luogo di molte apparizioni, dove un giovane, Rosario Toscano, ebbe il privilegio di sentire la voce della Vergine.