Carlotta Mantovan incontra l’Unitalsi e visita Casa Bernadette

La moglie di Fabrizio ha salutato i responsabili dell’associazione e i volontari della casa accoglienza e ringraziarli del grande affetto ricevuto

Alla vigilia della Festa delle Donne è proprio un volto femminile a portare per la prima volta i propri saluti e un sorriso speciale alle famiglie e ai volontari nella casa accoglienza dell’Unitalsi Casa Bernadette a Roma.

Un po’ emozionata Carlotta ha incontrato prima Cosimo Cilli, Consigliere Nazionale e responsabile dei progetti Unitalsi e a seguire Preziosa Terrinoni, Presidente dell’Unitalsi Romana Laziale insieme ad un gruppo di giovani volontari del Servizio Civile. Dopo un breve giro della casa, Carlotta ha conosciuto l’esperienza di alcune famiglie ospiti della casa. La struttura, nata nell’ambito del Progetto dei Piccoli,  quest’anno festeggia 11 anni di attività con l’obiettivo di offrire gratuitamente accoglienza a famiglie costrette ad allontanarsi dalle proprie case per seguire le cure dei figli ricoverati nei più grandi centri ospedalieri pediatrici. Infatti Casa Bernadette è collegata con l’Ospedale Pediatrico Bambino Gesù.

Un momento molto emozionate della visita è stato quando Cosimo Cilli ha consegnato a Carlotta un ricordo preparato dai volontari, una targa con l’immagine di Fabrizio mentre era proprio a Casa Bernadette insieme ad Annalisa, bambina disabile, entrambi testimonial della 14ma Giornata Nazionale dell’Unitalsi 2015. Carlotta ha lasciato la casa ringraziando tutti per la splendida accoglienza e soprattutto l’Associazione per la dedizione e l’amore con cui si dedica alle persone in difficoltà.